Agricoltura e Ambiente, ok se Blu

L’Agricoltura Blu è un’agricoltura conservativa, innovativa, rispettosa dell’ambiente, in una parola è l’agricoltura dolce.

Questo metodo innovativo delle pratiche agronomiche si basa su tecniche moderne e sofisticate con l’apporto di macchine e metodologie. I benefici che derivano da questi macchinari, perlopiù trattori innovativi, seminatrici di vario tipo, coltivatori, ripuntatori, erpici, trattrici. Tutti finalizzati ad operare secondo le indicazioni previste per l’agricoltura conservativa, cioè l’Agricoltura Blu. Il loro uso, dovuto a tecnologie d’avanguardia, comporta per il terreno minori rischi d’erosione e di compattamento, e la conseguente riduzione dei costi di gestione da parte dell’imprenditore.

Agricoltura Blu rappresenta un nuovo tipo di gestione e di applicazione tecnologica all’agricoltura.

Con “Agricoltura Blu” si ottiene un più efficace impiego della forza lavoro negli appezzamenti, attraverso la tutela dell’ambiente e il mantenimento di un buon livello di fertilità nel terreno.

L’Agricoltura Blu è l’agricoltura del futuro
, quella che tutti auspichiamo e vogliamo, più rispettosa dell’ambiente, più innovativa e in grado di fornire risultati più che soddisfacenti.

Agricoltura e Ambinte, bene se Blu!